Come creare magliette personalizzate economiche

Avere un look originale e alla moda non è semplice, considerando che spesso i grandi marchi di abbigliamento vendono abiti creati con lo stampino. Molte persone vorrebbero distinguersi nel proprio modo di vestire e per questo spesso si cerca un modo per creare magliette personalizzate economiche e funzionali alle vostre esigenze. Come fare? In questo articolo vi diamo qualche consiglio pratico per creare un guardaroba inimitabile senza spendere cifre impossibili. Vediamo dunque come creare t-shirt personalizzate secondo il proprio gusto.

Crea la tua maglietta personalizzata

Personalizzare un in maniera economica le proprie t-shirt non richiede grandi competenze o cifre proibitive, basta un po’ di fantasia per manifestare la propria personalità nel modo di vestire. Qui di seguito trovate qualche consiglio pratico per stampare e decorare le magliette secondo il vostro gusto e senza spendere troppo.

Cosa vi serve? Innanzitutto è necessario avere la T-shirt prescelta come base su cui lavorare. Quindi bisogna procurarsi i colori per stoffe e tessuti, carta transfer, nastro adesivo, una stampante e il ferro da stiro.

T-shirt personalizzate low cost: come crearle?

Tecniche per personalizzare le t-shirt

Per prima cosa bisogna stabilire quale tecnica volete adoperare. Se non vi sentire sicure del vostro operato potete rivolgervi a qualche ditta che crea e personalizza abiti online, tuttavia con questi passaggi potrete tentare anche con la strada del fai da te. Considerate, come anticipato, che non esiste solo un modo per portare a termine questi lavoretti, ma le tecniche variano a seconda del risultato che si desidera. Uno dei metodi più semplici da un punto di vista pratico, ma adatto a chi ama disegnare, comporta l’uso di pennarelli per il tessuto. Tali pennarelli si trovano nelle mercerie e sul web in tutte le tonalità: non vi sono soltanto pennarelli, ma anche pastelli e tubetti di tinta fluida. Potete anche aiutarvi con degli stencil per disegnare immagini predefinite. Per personalizzare la vostra t-shirt a mano libera dovete appoggiarla su una superficie piana, usando il nastro per mantenere il tessuto in tensione. Completato il disegno lasciate asciugare il colore.

Un altro metodo comporta invece l’uso della carta transfer, ossia una carta speciale acquistabile in copisteria e che costa pochissimo. Adoperare questo tipo di carta è facile: il lavoro si può svolgere anche con la stampante di casa propria. L’importante è che prima di stampare il disegno che vi piace vi accertiate di aver inserito la carta transfert nella stampante per il verso giusto, altrimenti non si attaccherà alla stoffa. Di solito la parte da non stampare è indicata con dei disegni, per cui è difficile sbagliare. Come attaccare la stampa sulla stoffa? È sufficiente usare il ferro da stiro: il calore trasferisce l’immagine sulla t-shirt: appoggiate il disegno sulla maglietta e date un colpo di ferro da stiro.

Personalizzare le magliette online

Se invece non vi sentite sicuri del metodo fai da te, allora potete rivolgervi a qualche sito online. In questo modo potete rendere più rapida la creazione di un certo numero di magliette da regalare per qualche occasione particolare, come un addio al nubilato. Ordinare su internet una maglia personalizzata con la stampa di un disegno è abbastanza semplice, tuttavia bisogna analizzare quali sono i siti più affidabili e magari quelli meno costosi. Non solo: cercate di capire quali sono i siti che offrono stampe di qualità migliore, così da non restare delusi alla ricezione del prodotto e da evitare che la stampa si scolorisca dopo soltanto 2 o 3 lavaggi in lavatrice.

Imprenditoria e magliette personalizzate

Se siete riusciti a creare dei buoni risultati con il fai da te, perché non pensare di avviare un’impresa vendendo magliette personalizzate, o magari proponendo qualche idea originale non presente sul mercato? In questo periodo di crisi qualunque attività può diventare un’idea per risparmiare e guadagnare, dunque via libera alla fantasie e alla creatività!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *