Quanto Costa Rifarsi il Naso: Prezzi della Rinoplastica

Che sia per motivi estetici o legati ad un piccolo incidente, l’idea di rifarsi il naso accarezza i desideri di molte persone.

La rinoplastica è un tipo di chirurgia estetica che permette di eliminare quegli inestetismi del proprio naso, oltre ad essere risolutivi di alcuni problemi di salute veri e propri (come eventuali deviazioni del setto nasale). Ma quanto costa sottoporsi a questo tipo di intervento?

Chi sta considerando l’idea di sottoporsi alla rinoplastica, infatti, tende a preoccuparsi più del prezzo che delle eventuali conseguenze sulla propria salute e la convalescenza post operatoria.

Si sa che rifarsi il naso prevede una spesa molto alta, soprattutto qualora la motivazione che ci spinge a passare sotto i ferri sia legata a problemi estetici  e non di salute.

Tuttavia nel nostro articolo vogliamo affrontare questo discorso a 360 gradi, affrontando sia l’aspetto economico che quello legato alla salute e alle motivazioni che spingono una persona a informarsi su questo tema, cercando di capire anche quando effettivamente può avere senso ricorrere alla chirurgia per regalare una nuova armonia al viso e a quale prezzo.

Cerchiamo di scoprire qualcosa in più.

Le motivazioni che spingono a rifarsi il naso

Come già detto, è consigliabile non considerare attentamente soltanto il prezzo della rinoplastica, ma anche le motivazioni: sebbene queste certamente accompagnino il paziente nel corso della vita, tanto da spingerlo a cercare di capire l’ammontare del preventivo, non tutti esaminano tali motivazioni in maniera cosciente e ponderata.

Ordina e Ricevi Subito il Tuo Correttore Nasale: L’alternativa alla Rinoplastica!

Talvolta tale intervento può essere legato a veri e propri problemi di salute: alcuni soggetti soffrono di problemi respiratori causati dalla conformazione del naso, dunque l’intervento va discusso con un dottore in accezione medica e probabilmente un’operazione non può essere evitata.

Invece, se la motivazione è psicologica ed estetica, la questione potrebbe andare discussa più a lungo: davvero si desidera modificare il proprio volto? In questo caso potrebbe  servire anche un supporto psicologico, onde evitare di perdere un pezzo di sé che non potrà essere rimesso al suo posto (oltretutto ad un costo non indifferente).

Alcune persone scoprono in seguito all’intervento di aver sopravvalutato la presenza di un leggero gibbo che invece dava personalità al volto, dunque riflettete attentamente su quello che vi spinge a sottoporvi alla rinoplastica, anche perché si tratta pur sempre un intervento con le sue conseguenze post operatorie ed i suoi rischi.

Le procedure e i requisiti per essere operati

Se siete davvero convinti, allora bisogna sapere quali sono i passaggi da seguire per avere un naso nuovo.

Il primo passo è discutere con il medico competente i rischi legati all’operazione: è fondamentale affidarsi a professionisti seri e non fidarsi di eventuali promozioni molto allettanti, a meno che non siano davvero ben certificate e vi fidiate del medico.

Per sciogliere ogni dubbio potete chiedere supporto e informazioni alla Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica.

Dopodiché il paziente viene sottoposto ad una visita medica che permette di analizzare i vari cambiamenti, in modo da ottenere un effetto finale naturale.

Naturalmente bisogna valutare l’età del paziente: è consigliabile avere superato i 18 anni, poiché (oltre ad essere maggiorenni) si è certi della conformazione del volto: la crescita è terminata e si può agire in sicurezza.

Qualora il paziente sia minorenne è naturalmente necessaria la presenza ed il consenso dei genitori o dei tutori, e non sempre si può garantire di intervenire, proprio a causa della crescita che il paziente deve ancora affrontare.

Operazione e post operazione: cosa bisogna sapere

L’intervento ha una durata di circa tre quarti d’ora, ma può raggiungere anche le due ore o più: tutto dipende dal tipo di intervento e dalla situazione di partenza.

Terminato l’intervento il paziente deve considerare che sul naso sarà applicato un gesso contenitivo per una decina di giorni e che bisognerà assumere antidolorifici, a seconda delle disposizioni del medico. Ovviamente è anche necessario un periodo di tempo per abituarsi al nuovo viso.

Ma quanto costa tutto questo?

Ed eccoci giunti ad affrontare il tema più caldo: quello legato al prezzo della rinoplastica. In realtà offrire un’idea precisa del preventivo è molto difficile, poiché ogni situazione rappresenta un caso a sé: si possono correggere la lunghezza del naso, la forma delle narici, la “gobba” del dorso, la deviazione del setto eccetera.

Tuttavia ci teniamo a sottolineare che il risultato sarà definitivo, quindi pensateci bene prima di trasformare il vostro naso, anche perché i costi sono molto elevati: pur non potendo affermare un unico prezzo standard, possiamo dire che il costo oscilla tra i 4.000 e i 7.000 euro per gli interventi semplici, ma può salire fino ad 8.000 euro per le situazioni più complesse.

Per fare alcuni esempi indicativi, eliminare il gibbo e correggere la lunghezza del naso e la forma delle narici può costare circa 5.000 euro, fino a 7.000.

Se invece l’intervento mira a ridurre soltanto un problema, come può essere la lunghezza, allora il preventivo dovrebbe aggirarsi intorno ai 4.000/5.000 circa.

Ovviamente potrebbero esservi alcune convenzioni con il Servizio Sanitario Nazionale nei casi legati a veri e propri problemi respiratori: il medico curante saprà indirizzarvi verso le varie agevolazioni.

Rinoplastica all’estero: conviene?

Come avviene anche in altri settori, come quello legato alla cura dei denti, molti pazienti decidono di valutare la possibilità di sottoporsi all’intervento di rinoplastica in un Paese estero, dove tale operazione ha un costo minore.

Ma rifarsi il naso all’estero è più conveniente? Quali sono le mete più gettonate?

La risposta è positiva: in Paesi balcanici come la Croazia e l’Ungheria, fino all’esotica Thailandia, il costo dell’intervento non supera i 4.000 euro (ma spesso è più basso).

Naturalmente il rischio è sempre quello di affidarvi a mani di professionisti e centri non competenti e che fanno lavori scadenti: è in gioco la vostra salute, per cui, se dovete recarvi fuori dall’Italia per questo genere di lavoro vi consigliamo caldamente di cercare un’associazione medica in grado di indirizzarvi verso centri professionali ed affidabili.

L’alternativa del correttore nasale

Il naso è una parte del corpo modellabile con la pressione in quanto la cartilagine esterna, che poi è quella che conferisce al naso la forma, è molto sensibile alle variazioni di pressione.

Su questo concetto si basa il funzionamento del correttore nasale, uno strumento pensato per rimodellare il naso in maniera economica ed efficace. Si tratta di uno speciale manicotto in gomma che applicato sul naso consente di ridimensionare la “gobba”, restringere le narici e affinare un profilo non proprio perfetto.

Il correttore nasale può essere una valida soluzione qualora vogliate evitare l’intervento chirurgico sia per questioni economiche che per ragioni legate al costo eccessivo.

Ordina e Ricevi Subito il Tuo Correttore Nasale!

Per acquistarlo è molto semplice, basta compilare il seguente form con i vostri dati ed il prodotto vi arriverà direttamente a casa con pagamento alla consegna.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *