Come lucidare l’ottone: trucchi per pulire efficacemente gli oggeti

Se non si vogliono utilizzare dei prodotti specificatamente formulati per lucidare l’ottone, si può fare appello ai consigli casalinghi più efficaci con cui è possibile ottenere dei buoni risultati contrastando così gli effetti dovuti dal processo di ossidazione del materiale. L’ottone, infatti, è abbastanza soggetto ad oscurarsi oppure a presentare delle macchie nere e per questo è necessario capire come pulire in maniera corretta gli oggetti che abbiamo in casa.

Tra gli oggetti in ottone presenti normalmente nelle nostre abitazioni ci sono non solo dei piccoli oggetti di arredo ma anche maniglie e serrature che, con il passare del tempo, possono perdere la loro brillantezza originaria. E’ bene, dunque, prendersene cura in maniera adeguata acquisendo le nozioni essenziali per lucidare l’ottone perfettamente e pulire i soprammobili con cura.

Come lucidare l’ottone: prodotti specifici per pulire in maniera efficace

Tra i prodotti che possono essere adoperati per lucidare l’ottone materiale ci sono soluzioni a base di prodotti facilmente reperibili in casa, tra i composti più indicati. Si consiglia di combinare insieme limone e sale, senza eccedere con i dosaggi. In alternativa, poi,  è possibile inoltre preparare un composto con aceto e sale da cucina: si ottiene, così, una pasta cremosa da strofinare con una spugnetta sulla superficie degli oggetti da far risplendere.Dopo la lucidatura si deve procedere con il risciacquo con acqua tiepida ed infine per cancellare ogni traccia di aloni ed asciugare bene si suggerisce di utilizzare un panno morbido.

Come detergente da utilizzare per lucidare l’ottone si può utilizzare anche il comune sapone per piatti da diluire con acqua tiepida: dopo aver preparato questo composto si devono lasciare in ammollo gli oggetti da pulire per circa 20 minuti. Atteso il tempo indicato si può iniziare un trattamento specifico per eliminare le macchie più difficili utilizzando l’aceto bianco. Infine, dopo aver risciacquato per bene gli oggetti ed averli asciugati accortamente, si può utilizzare anche l’apposita cera per far risplendere questa delicata lega di rame e di zinco.

Un altro rimedio casalingo efficace per pulire l’ottone ed eliminare eventuali chiazze scure dovute all’ossidazione del materiale prevede la possibilità di immergere gli oggetti in acqua calda, aggiungendo qualche goccia di un detergente neutro. Dopo l’asciugatura con un panno morbido, si può a questo punto passare alla fase di lucidatura usando un batuffolo imbevuto con qualche goccia di limone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *