Lucidatura del marmo: consigli utili

Sempre più donne si lasciano conquistare da metodi fai da te per quanto riguarda i lavori domestici e tra i rituali di pulizia che propongono diversi suggerimenti pratici ed ecologici vi è anche la lucidatura del marmo. Questa superficie infatti può essere trattata in maniera naturale adottando dei consigli naturali da valutare in relazione allo stesso stato del marmo.

Nel caso della pulizia periodica del marmo basterà intervenire impiegando una miscela di acqua calda e sapone neutro per eliminare lo sporco superficiale e le piccole macchie, se invece le superfici in marmo presentano incrostazioni stratificate e macchie persistenti allora si può intervenire con delle soluzioni più decise.

Per prima cosa, se si vuole ottenere una pulizia perfetta, è meglio scegliere di utilizzare un panno in microfibra ben strizzato ed intervenire con un certo vigore sul pavimento e le altre superfici realizzate in marmo per favorire così una pulizia più efficace ed in grado di ripristinare l’originaria lucentezza.

Un altro trattamento consiste semplicemente nell’usare una miscela a base di acqua calda ed ammoniaca e poi risciacquare con acqua abbondante. In presenza invece di aloni estesi oppure di incrostazioni ostinate si può utilizzare la polvere di pomice, una sostanza che può essere acquistata nei negozi di ferramenta o nei negozi specializzati nel “fai da te”, questo rimedio attiva una potente azione abrasiva in grado di rimuovere segni persistenti che vanno a deteriorare l’estetica del marmo; è bene procedere a pulire il marmo servendosi di un panno umido e di un piccolo quantitativo di polvere di pomice, ultimata questa prima operazione è bene risciacquare con acqua tiepida.

Lucidatura marmo: metodi naturali e non

Un altro metodo che viene indicato per pulire ed eseguire una valida lucidatura marmo è quello di usare del gesso combinato con dell’acqua per creare una pasta dalla consistenza alquanto liquida da distribuire sull’intera superficie da pulire, si deve poi attendere per circa un’ora affinché il gesso si asciughi formando una patina granulare da poter eliminare spolverando con un panno pulito, successivamente si deve risciacquare accuratamente con abbondante acqua e sapone neutro o sapone di Marsiglia. Un altro espediente che permette di mantenere pulito il marmo e di conservare la sua lucentezza è quello si preparare un composto a base di abbondante acqua, bicarbonato di sodio, alcool e sapone di Marsiglia in scaglie oppure liquido, usando questa miscela si può pulire il piano o la pavimentazione in marmo strofinando con un certo vigore con una spugnetta e poi risciacquare con acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *