Opinioni pannolini lavabili: quali scegliere e perché?

Sono ormai molti i neo-genitori che decidono di acquistare e utilizzare i pannolini lavabili al posto di quelli usa e getta molto più famosi e conosciuti. Questa scelta non è bizzarra, ma ha anzi un suo senso e molti vantaggi. L’utilizzo di questi pannolini permette infatti un duplice risparmio: risparmio economico per le famiglie che non devono comprare ogni settimana pacchi e pacchi di pannolini; risparmio ecologico, in quanto si crea meno spazzatura e si ha un utilizzo più consapevole dei materiali che ci circondano. In rete circolano opinioni disparate, oggi proveremo a farci un’idea per una scelta consapevole.

La vita è fatta di corsi e ricorsi storici. Una  volta si utilizzavano i pannolini lavabili sostituiti, poi, da quelli industriali usa e getta. Eccoci, alla fine, tornare indietro e noi diciamo “finalmente” visto il costo che oggi hanno i normali pannolini. Se abbiamo tempo da dedicare ai nostri piccoli e la pazienza necessaria per curarli, beh, scegliere di applicare un pannolino lavabile può essere una decisione saggia che fa piangere di meno il portafoglio.

Opinioni Pannolini lavabili: quali scegliere?

Esistono diversi tipi e modelli di pannolini lavabili:

Pannolini lavabili: opinioni e commenti
  • Tutto in uno: si tratta di un pannolino formato da uno strato esterno di tessuto impermeabile cucito ad un’assorbente nella parte interna di cotone, bambù o microfibra. Questi pannolini sono veramente comodi, in quanto rapidi da mettere e da togliere. Per questo motivo sono perfetti per i bambini che vanno all’asilo nido. Essi hanno tuttavia alcuni svantaggi: i modelli di alcune marche impiegano davvero molto ad asciugare e quindi è necessario averne una buona scorta; se il bambino fa molta pipì di notte essi non sono adatti.
  • A due pezzi: formato da due parti, il pannolino e la mutandina impermeabile. In poche parole il bambino indossa la prima parte di tessuto assorbente e poi la mutandina impermeabile. Questo sistema è il più affidabile poiché è il più contenitivo, per questo motivo è anche l’ideale per la notte.
  • Tutto in due: questo modello è una via di mezzo tra il “Tutto in uno” e il “A due pezzi”. La parte assorbente e quella impermeabile sono infatti unite attraverso dei bottoni. Questo permette di rimuovere il tessuto bagnato dalla mutandina e di reinserirne un altro. Anche in questo caso dunque la mutandina può essere riutilizzata più volte. Il vantaggio principale di questo modello è la sua agilità, poiché funziona come un vero e proprio usa e getta. Asciugano più velocemente e soprattutto sono duraturi. L’unico difetto è il loro prezzo, spesso elevato.
  • Pocket: il pannolino lavabile Pocket è costituito da una parte esterna (impermeabile) che è cucita ad una interna con un’apertura sulla parte posteriore o anteriore del pannolino, andando così a formare una tasca nella quale inserire gli elementi assorbenti. Questi tipi di pannolini sono molto economici, asciugano velocemente e mantengono la pelle asciutta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *