Pulire forno: come rimuovere lo sporco

Per pulire il forno, sia che si tratti di un modello elettrico oppure a gas, si consigliano diversi metodi di tipo naturale che permettono di rimuovere la formazione di incrostazioni di diverso genere e così farlo tornare a brillare. Gli ingredienti naturali agiscono sullo sporco e permettono di recuperare l’efficienza del forno, per cui se si usa questo elettrodomestico abbastanza di frequente è opportuno pulirlo almeno una volta alla settimana. Tra i rimedi naturali più efficaci si consiglia di utilizzare una soluzione a base di acqua tiepida e succo di limone, dopo aver riempito una teglia con questo preparato si deve accendere il forno a temperatura media per circa 20-30 minuti in modo che l’acqua evapori e lo sporco incrostato venga rimosso. Dopo aver lasciato raffreddare il forno, dopo il suo spegnimento, si può completare la pulizia del forno incrostato passando sulle sue pareti un panno pulito imbevuto con il succo di limone per sgrassare ancora più a fondo. Anche il bicarbonato di sodio può essere utilizzato nella pulizia del forno, si consiglia di preparare una soluzione a base di sale, di bicarbonato, di acqua tiepida e di detersivo per piatti; con questo preparato si può intervenire sulle incrostazioni rimaste attaccate sulle pareti del forno adoperando un panno imbevuto con questa soluzione, dopo aver passato il composto su tutta la superficie del forno deve restare in posa per un’ora prima di risciacquare.

Pulire forno: consigli e modi

Tra gli altri rimedi casalinghi basati sull’uso di ingredienti naturali indicati per pulire forno si suggerisce l’aceto bianco che oltre ad avere proprietà sgrassanti si dimostra anche un efficace disinfettante, basterà quindi diluire un bicchiere di aceto con dell’acqua, dopo aver portato ad ebollizione la soluzione deve essere passata all’interno di una teglia nel forno acceso ed impostato sui 180°C; si deve lasciar agire per un quarto d’ora e dopo aver atteso il tempo necessario affinché il forno si raffreddi completamente si può passare un panno imbevuto con un piccolo quantitativo di detersivo naturale per agire in maniera più profonda. Per quanto riguarda la manutenzione del forno a microonde essa va fatta alquanto di frequente, utilizzando per pulirlo in modo adeguato una spugna imbevuta con dell’acqua tiepida da passare all’interno ed all’esterno del forno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *