Come lavare i vetri: pulire velocemente ed in maniera efficace

L’attualità è sempre molto attenta al tema ecologico per cui anche quando si svolgono i comuni lavori in casa come lavare i vetri è bene farlo in maniera corretta e con dei prodotti nella cui formulazioni sono presenti delle soluzioni ecologiche. Pulire velocemente ed in maniera “etica” è una cosa a cui pensano in tante. I prodotti naturali evitano che si formino dei residui sulle superfici dei vetri delle finestre di casa, seguendo poi i metodi ecologici si contrasta la formazione di aloni.

Come lavare i vetri: i consigli di Tutto Donna per pulire velocemente ed efficacemente

Per una pulizia efficace dei vetri è bene utilizzare  i classici fogli di giornale, meglio quelli di un quotidiano: in tal caso non è necessario impiegare degli spray ma si può utilizzare solo dell’acqua, oppure passare dapprima un panno umido e poi adoperare i fogli di giornale per assorbire l’acqua e pulire a fondo i vetri, in questo caso è richiesto un po’ di olio do gomito. E’ necessario strofinare con un po’ di vigore per eliminare i segni più ostinati.

In alternativa alle pagine dei quotidiani si può adoperare un panno in microfibra da riutilizzare a lungo tempo per adempiere a tale rituale di pulizia dei vetri. In commercio si trovano dei panni in microfibra da usare specificatamente per la pulizia dei vetri: bisogna inumidirli leggermente con poca acqua e poi strizzarli. Dopo aver ultimato le operazioni si pulizia i panni in microfibra possono essere riutilizzati dopo essere lavati a mano adoperando del sapone naturale.
Consigli per capire come pulire i vetri
Quando è richiesta una pulizia più approfondita in presenza di vetri alquanto sporchi allora il ricorso a dei prodotti specifici oppure a dei detergenti domestici è indispensabile se si vuole sapere come lavare i vetri in modo corretto. Si possono, comunque, impiegare dei prodotti ecologici fai da te come ad esempio una soluzione a base di sapone liquido ecologico da miscelare con un po’ di detersivo per piatti si può così ottenere un detergente per i vetri; si possono seguire anche i rimedi della nonna e quindi utilizzare il comune aceto da diluire con dell’acqua, meglio se tiepida, si ottiene in questo modo una soluzione per la pulizia dei vetri ma allo stesso tempo si attiverà un’azione disinfettante sulle superfici, con questa soluzione si consiglia di usare un panno morbido in cotone, applicando poco liquido, dopo la fase di pulitura non si deve risciacquare la superficie dei vetri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *