Come pulire casa velocemente e senza stancarsi troppo: l’organizzazione è fondamentale

L’organizzazione può rappresentare un alleato fondamentale per chi non ha molto tempo a disposizione ma deve dedicarsi a delle approfondite pulizie domestiche, per cui può essere di grande aiuto stilare un programma su cui progettare come pulire casa velocemente e senza stancarsi troppo con attività superflue. Sapere bene quello che occorre fare è estremamente importante perché vi aiuta ad ottimizzare le energie: meglio riordinare una volta tutto per bene che lasciare cose a metà che, nei giorni successivi, sottrarranno tempo prezioso.

Il primo step da seguire per le pulizie di casa consiste nel mettere in ordine gli oggetti ed i panni lasciati in giro per casa e poi eseguire dei compiti più specifici. Chi non ha tempo durante la settimana per i propri impegni di lavoro può dedicare qualche ora del sabato oppure della domenica per i lavori domestici tra cui: mettere la lavatrice, stirare i panni, passare l’aspirapolvere, lavare i vetri, lavare il pavimento, lavare il bagno, togliere la polvere.

Tutto Donna, nella sezione dedicata alla casa, fornisce una serie di consigli utili da adottare tra le mura domestiche

Pulire casa velocemente e senza stancarsi: come organizzarsi al meglio

In genere, gli ambienti di casa che richiedono una maggiore cura nella pulizia sono di solito la cucina ed il bagno dove l’igiene deve essere maggiormente curata; in cucina oltre a ripulire le superfici di tavoli, sedie, piani di cottura è bene igienizzare il frigorifero, pulire il forno ed i mobiletti dove si custodisce il cibo. In tal caso, è meglio usare prodotti dalla formulazione naturale oppure l’aceto che offre una valida azione disinfettante.  Il bagno è un’altra stanza che richiede una pulizia più accurata in quanto nel lavandino e nel wc si possono insinuare diversi germi responsabili di focus infettivi, per cui adoperando dei prodotti specifici si deve strofinare a fondo queste superfici.
La tabella di marcia che vi indica come pulire casa prosegue poi in camera da letto, procedendo non solo nel riordinare i cassetti della biancheria e gli armadi dei vestiti ma anche nel cambiare regolarmente le lenzuola, federe dei cuscini e le coperte. Si può mettere la lavatrice per pulire i vestiti sporchi della settimana dopo aver separato i panni colorati da quelli delicati, mentre si attende la centrifuga nel frattempo si può togliere la polvere nelle varie stanze adoperando dei pratici panni in microfibra oppure si possono utilizzare panni di cotone e specifici spray. Dopo aver tolto la polvere, si può passare l’aspirapolvere in ogni stanza, e dopo aver atteso l’ultimazione del lavaggio dei panni in lavatrice si possono stendere ad asciugare. Si può a questo punto lavare il pavimento delle diverse stanze procedendo in maniera intelligente. L’ultimo passo può essere rappresentato dalla diffusione di un deodorante per ambienti utilizzando un prodotto gradevole e fresco, dall’odore delicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *