Tavoli per matrimonio: come disporli

Un problema organizzativo spesso incontrato dagli sposi riguarda la disposizione dei tavoli al matrimonio. Lo zio non vuole stare vicino alla nonna, la nonna non vuole stare vicina alla cugina e così via..Come risolvere questi conflitti e non rovinare la festa a nessuno? Oggi vi forniremo qualche utile consiglio su come disporre i vostri tavoli.
Innanzitutto se il pranzo o la cena conta pochi invitati potete optare per un unico tavolo rettangolare o a ferro di cavallo. Nel primo caso la sposa si siederà al centro del lato lungo, nel secondo caso al centro del lato corto; in tutti e due i casi sarà quindi visibile a tutti gli sposi. Come si dovranno sedere invece i parenti? Alla sinistra della sposa ci sarà ovviamente il neo-marito, mentre sulla sua destra prenderanno, sequenzialmente, posto: il padre dello sposo, un testimone, il padre della sposa ed un altro testimone. Ad essi seguiranno poi i parenti più stretti in ordine di età. Dal lato sinistro dello sposo saranno invece presenti: madre della sposa, testimone, madre dello sposo, altro testimone e così via.

Se invece gli invitati al vostro matrimonio sono molti, è allora più opportuno scegliere di disporre una serie di tavoli nella sala. Ognuno di questi dovrebbe avere dai 6 agli 8 posti e potranno essere sia di forma rettangolare sia tondi. Tutti quanti dovranno comunque trovarsi di fronte al tavolo degli sposi.
La disposizione dei parenti e degli amici avverrà invece in questo modo: al tavolo d’onore saranno seduti: gli sposi, i genitori e i testimoni. I primi tavoli di fronte a quello degli sposi saranno riservati ai parenti e ad ospiti molto importanti; mentre quelli subito dietro potranno essere occupati dagli amici. Proviamo con queste soluzioni e avrete un organizzazione dei tavoli per matrimonio a prova di galateo!

Tavoli per matrimonio: ecco qualche idea per scegliere i nomi

Quando i vostri amici e parenti arriveranno nella location da voi scelta, dovranno avere ben chiaro dove si dovranno sedere, così da evitare imbarazzanti malintesi. Negli ultimi anni va molto di moda dare dei nomi ad ogni tavolo e poi fare uno schema che tutti possano vedere: una sorta di mappa.
Come potreste chiamare i vostri tavoli? Ecco alcune idee e temi davvero fantastici:
  • Tema natura: state preparando un matrimonio eco-sostenibile? Allora date libero sfogo alla vostra fantasia e intitolate ogni tavolo con il nome di un fiore, di una farfalla, di stagioni, di mari, eccetera.
  • Tema musica: altra idea davvero divertente è quella di nominare ogni tavolo con il nome di un cantante o di una band, se vi piace di più l’idea potete utilizzare anche titoli di canzoni.
  • Tema letteratura: se volete ottenere un effetto romantico potreste utilizzare i nomi dei più famosi poeti, o dei vostri scrittori preferiti.
  • Tema Disney: cosa ne dite di chiamare i tavoli con i nomi dei personaggi Disney? In alternativa potreste utilizzare anche i titoli dei cartoni.
  • Tema arte: infine, se volete che il vostro matrimonio sia una vera e propria opera d’arte, allora dovrete nominare ogni tavolo con il titolo di un famoso quadro o di un famoso pittore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *