Come realizzare un giardino: come fare a creare il proprio angolo di verde

Avendo a disposizione un terreno vicino casa si può progettare un’oasi verde con fiori e piante a cui dedicarsi nel proprio tempo libero, ma prima di acquistare semi, piantine, bulbi e quanto altro si deve progettare in modo ponderato come realizzare un giardino. Si può a questo punto valutare il tipo di terreno per poter prendere in considerazione l’eventualità di realizzare un piccolo orto oppure se il terriccio è più adatto ad ospitare un giardino con fiori. Anche le condizioni climatiche non devono essere trascurate prima di procedere con la scelta delle piante e dei fiori da poter inserire nel proprio giardino, ma si consiglia comunque di creare diverse specie e tipologie di piante valutandone la coesistenza.

Leggi anche: Come creare un balcone fiorito

Come realizzare un giardino vicino casa: i consigli di Tutto Donna

Tra le piante annuali e perenni da poter scegliere ci sono quelle erbacee, quelle a sviluppo verticale, le rampicanti, le sempreverdi, i cespugli, le piante fiorite; se non si ha a disposizione una superficie molto estesa vanno esclusi alberi oppure arbusti di grandi dimensioni. Per una maggiore armonia cromatica e tematica è possibile caratterizzare la scelta dei fiori optando per un colore dominante oppure si può decidere di piantare un gruppo di piante da destinare ad aree specifiche. Si deve successivamente aver cura di eseguire la corretta manutenzione del proprio giardino dedicandosi pienamente al giardinaggio e quindi dopo aver piantato i fiori e le piante bisogna annaffiarle e diserbarle regolarmente, utilizzando nel terreno anche delle componenti che arricchiscono l’humus.
Se state progettando come realizzare un giardino bisogna non solo valutare quali piante e fiori piantare ma sarebbe opportuno anche organizzare la disposizione in maniera armoniosa disegnando delle aiuole di diverse dimensioni e differenti forme, installando dei bordi per definirle facendovi consigliare da un addetto in base ai fiori che avete deciso di piantare. Accanto a delle aiuole di fiori si possono poi proporre delle passerelle esteticamente gradevoli ma anche poco impegnative da realizzare, di fatto è possibile utilizzare della ghiaia oppure del calcestruzzo per delineare una pavimentazione da accostare a cespugli di fiori e piantine. Altro fattore da non sottovalutare è l’esposizone al sole: se la zona è battuta dal sole molte ore al giorno allora sarà meglio scegliere piante che preferiscono la luce come le piante grasse. Se, al contrario, vi sono molte zone d’ombra sarà necessario scegliere piante adatte a questo clima. Si può dare un aspetto originale al proprio giardino installando delle siepi con disegni geometrici come ornamento; si possono proporre delle formazioni rocciose, ma anche delle fontanelle, degli alberi, dei pergolati, l’ambiente può essere completato volendo da arredi per esterno quali panchine, poltrone in paglia, amache e tavoli per esterni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *