Liquore al cioccolato con bimby: ricetta e consigli pratici

Chi possiede il bimbylo sa: ci si può fare tutto. Anche il liquore al cioccolato. Anzi, il bimby velocizzerà il procedimento, rendendo ancora più semplice la preparazione grazie alla sua multifunzionalità (questo robot da cucina pesa gli alimenti, cuoce a vapore, frulla, trita,omogenizza, impasta, monta panna e uova, emulsiona…). Sono tante le persone che ormai in casa hanno questo comodissimo strumento, un valido amico in cucina per le donne e, perché no, anche per gli uomini che decidono di dilettarsi dietro ai fornelli per preparare le più svariate ricette.

Perché usare il bimby per preparare il liquore al cioccolato

Il vantaggio, indubbio, sta nel fatto che grazie al bimby si evita di sporcare troppe stoviglie: in un unico boccale potrete versare tutti gli ingredienti per un risultato eccezionale. Per questa ricetta, che trovate illustrata brevemente di seguito, abbiamo previsto l’utilizzo anche di cioccolato al latte, ma potete sostituirlo con quello fondente per ottenere un gusto più intenso.
Vediamo, adesso, cosa occorre per preparare il liquore al cioccolato con il bimby:
    Come si fa il liquore al cioccolato con bimby

  • 500 grammidi latte intero
  • 300 grammidi zucchero
  • 100 grammi di cacao amaro
  • 100 millilitri di alcool a 95°
  • 50 grammi di cioccolato al latte.

Iniziamo la preparazione del liquore mettendo nel boccale dell’apparecchio zucchero e cioccolato e frullandoli per 30 secondi a velocità 5. Aggiungiamo allora il latte e il cacao e facciamo cuocere per almeno quindici minuti a 90 gradi, impostando la velocità a 4.
A cottura ultimata, poi, spegniamo e lasciamo raffreddare. Trascorso il tempo necessario, generalmente non lunghissimo comunque, aggiungete l’alcool e frulliamo per almeno venti secondi con la velocità impostata a 4.
Fatto questo, infine, versiamo il liquore al cioccolato ottenuto in bottiglia e lasciamo riposare in dispensa per almeno 7 giorni. Dopo una settimana la nostra buona e gustosa ricetta sarà pronta per essere consumata nelle grandi occasioni, dopo i pasti, per allietare i nostri commensali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *