Scarpe running A3 massimo ammortizzamento: quando e perché sceglierle

Le scarpe sono un accessorio di fondamentale importanza per tutti coloro che praticano più o meno spesso la corsa. Prima di acquistarle è, dunque, importante considerare e analizzare le caratteristiche dei vari modelli di scarpe running a disposizione, così da comprendere se adeguate all’utilizzo che ne prevediamo. Tra le varianti di cui tener conto nella scelta delle scarpe per correre ci sono: il peso, la postura, il tipo di utilizzo (pista d’asfalto, sterrato, ecc.), le distanze da percorrere e la velocità. Ovviamente, diverse sono le caratteristiche e diversi sono i modelli a disposizione nell’ambito dei quali orientarsi.

Partiamo subito con il dire che per ogni esigenza esiste una categoria diversa di scarpe da running. Nell’elenco che segue, dunque, presentiamo le tipologie attualmente disponibili sul mercato:

  • A0: minimaliste
  • A1: super leggere
  • A2: intermedie
  • A3: massimo ammortizzamento
  • A4: stabili
Oggi ci occuperemo della terza tipologia, ovvero delle scarpe running A3, anche dette di “massimo ammortizzamento”. Scopriremo così in che occasioni usarle, quali sono le loro principali caratteristiche e quali sono le migliori marche in circolazione per questa tipologia.
Partiamo subito con il constatare che queste calzature sono tra le più scelte e gettonate sia tra i corridori, sia tra coloro che amano indossare scarpe da ginnastica nella vita di tutti i giorni. Proprio grazie al loro potere ammortizzante sono destinate a corridori dalla corsa regolare. Solitamente partono dai 290 grammi in su e posseggono un buon dislivello tra tallone e avampiede, così da scongiurare il più possibile infortuni ai tendini o in generale all’articolazione. Per quanto riguarda la forma, esse sono dritte o semicurve. Sono consigliate praticamente a tantissimi corridori: a chi pesa attorno gli 80 kg, a chi corre da poco e soprattutto a chi preferisce una buona ammortizzazione anche a discapito della prestazione. Sono adatte anche a coloro che utilizzano plantari correttivi.

Scarpe running A3: guida alle migliori marche

Marche scarpe running A3 massimo ammortizzamento
Ora che abbiamo compreso l’utilità e le qualità di queste scarpe ci spingiamo oltre, interrogandoci sulle migliori marche in circolazione per questo modello.
Tra le più apprezzate troviamo sicuramente la Mizuno Wave Rider 16, perfetta per allenamenti rapidi ma anche per maratone. Pesano 310 grammi e sono caratterizzati da una suola in gomma al carbonio X10, che permette una resistenza davvero rilevante. È poi dotata di Smooth Ride, che riduce tutte le vibrazioni provocate dall’impatto tra scarpa e terreno. Nonostante la sua leggerezza tiene davvero molto bene l’ammortizzamento.
Anche la Nike ha due punte di diamante in questa categoria: l’Air Pegasus+ 28 e la Zoom Vomero+ 6. La prima pesa 320 grammi, è famosa per la sua estrema comodità ed è adatta a tutti i tipi di peso.
La seconda pesa invece 327 grammi ed è adatta a corridori di peso medio alto. È più alta di inter-suola con un conseguente miglioramento del comfort e dell’ammortizzamento.
Infine, l’ultimo modello che oggi vogliamo consigliarvi è ancora una volta della marca Mizuno: la Wave Ultima 5. Essa è perfetta per tutti i corridori con un peso uguale o superiore ai 75 kg. È una scarpa molto robusta, pesa 315 grammi ed è adatta a percorsi lunghi. Anche in questo caso è presente il sistema Smoth Ride. Ha un intersuola AP+ e cuscinetto Vs-1 nell’avampiede. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *