Quinta settimana di gravidanza: l’inizio del secondo mese di gravidanza

La 5 settimana di gravidanza inizia alla 4 settimana + 0 giorni fino alla 4 settimana + 6 giorni di gravidanza, iniziando a contare dalla data dell’ultimo ciclo. Il bambino nella quinta settimana di gravidanza inizia pian piano il suo sviluppo; in questa fase le cellule embrionali sono in rapidissima proliferazione e portano al completamento di tutti i foglietti embrionali dai quali si svilupperanno organi ed apparati. È difficile fornire informazioni precise sul peso e sulla lunghezza del piccolo, più semplice lo sarà a partire dalla settima settimana di gravidanza. Voi neo-mamme come vi sentite? Sicuramente vi sentirete molto belle, coccolate ed al centro dell’attenzione. I vostri occhi brillano di luce propria in quanto in questa fase aumenta la produzione delle lacrime. Anche la vostra pelle e i vostri capelli appaiono più in salute per via della ridotta stimolazione delle ghiandole sebacee. Ma vediamo in dettaglio quali sono le modifiche importanti che avvengono nella 5 settimana di gravidanza al corpo della mamma e cosa avviene al bambino.

Sintomi della mamma alla quinta settimana di gravidanza

Nella 5 settimana di gravidanza potreste soffrire di leucorrea, ovvero di perdite bianche che fuoriescono dalla vagina. Queste perdite, del tutto fisiologiche, servono a proteggere la vagina dall’invasione indesiderata di patogeni che possono andare ad intaccare l’embrione in accrescimento. Il consiglio che possiamo darvi è quello di lavare spesso la zona utilizzando detergenti intimi non aggressivi a base di estratto di calendula oppure di timo. La quinta settimana di gravidanza segna l’inizio, purtroppo, della fastidiosa nausea gravidica che vi accompagnerà fino al terzo mese di gestazione. Purtroppo anche questo è una manifestazione di adattamento del corpo della madre nei bruciori gastrici. Evita di bere bevande gassate, succhi di frutta, caffè, the ma cerca di seguire un’alimentazione quanto più sana e semplice possibile. Fate particolare attenzione a tutte le sostanze pericolose che potrete accidentalmente assumere come metalli pesanti, farmaci, pesticidi che possono interferire in maniera seria e marcata con lo sviluppo embrionale. Come fare? Evitare di consumare alimenti di indubbia provenienza ed evitare di mangiare pasci carnosi di grosse dimensioni (tonno e pesce spada) nei quali si accumulano
5 settimana di gravidanzaconfronti di un “soggetto” estraneo come l’embrione. Dei modi efficaci per ridurre gli effetti della nausea gravidica sono: non rimanere mai a stomaco vuoto, bere almeno due litri d’acqua al giorno ed evitare di coricarsi subito dopo pranzo o cena. Per effetto dell’aumento degli ormoni circolanti potresti soffrire di fastidiosi gonfiori di stomaco e
grosse quantità di mercurio.

Leggi anche: Si può mangiare la maionese in gravidanza?

Curate molto la colazione che rappresenta il primo pasto importante della giornata, portate in tavola solo prodotti freschi come yogurt, pane tostato ai cereali, frutta fresca e secca, e perché no un dolce fatto in casa come ciambellone o crostata. L’impianto dell’embrione potrebbe provocare alcuni fastidi come le perdite da impianto delle settimane scorse, mentre in questa fase possono presentarsi soprattutto fitte nella zona addominale. A causa dei livelli ormonali sempre crescenti (estrogeni e progesterone) potreste soffrire di turbe emotive e passare da attimi di felicità a stati di depressione più totale in cui metterete in seria discussione la vostra gravidanza. Il consiglio che possiamo darvi è quello di parlare e confrontarsi molto con il proprio compagno raccontandogli tutto ciò che sentire dentro.

Come sta crescendo il bambino alla quinta settimana di gravidanza?

Il bambino alla quinta settimana di gravidanzaIl bambino alla 5 settimana di gravidanza somigli ad vero e proprio girino con il corpo piccolo piccolo e la testa sproporzionata. Il corpicino ancora non è ben definito: le braccia, il corpo e le gambe sono ancora in uno stato rudimentale. La codina che aveva nelle scorse settimane inizia a scomparire frutto dell’apoptosi a cui vanno incontro quelle specifiche cellule. Il sistema nervoso è in fase di sviluppo e per evitare pericolose malformazioni è bene assumere una giusta quantità di acido folico sia dall’alimentazione che come integrazione esterna. Gli occhi sono solo abbozzati, il naso e la bocca sono slargati rispetto alla forma classica e delle orecchie c’è solo una piccola fessura. Il cuore batte fortissimo ed inizia a svilupparsi nelle cavità di cui è costituito, al termine di questa settimana il sangue inizierà a circolare nei vasi sanguigni. Il corion, deputato alla formazione dei villi coriali, è in fermento e ben presto porterà alla completa formazione della placenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *