7 settimane di gravidanza: cosa accade in questa settimana?

Alla settima settimana di gravidanza siamo al secondo mese di gestazione, periodo che finirà alla 8 settimana + 5 giorni. Mentre le prime settimane di gravidanza possono passare senza grossi disturbi per la neo mamma, quelle che vanno dalla quinta all’ottava settimana saranno invece ricche di disturbi e fastidi che si protrarranno fino al terzo mese di gravidanza. Oltre alla nausea, che sarà anche molto accentuata faranno la loro comparsa: la stanchezza, la sonnolenza, la fame, dolori alle gambe, tensione al seno e attacchi di mal di schiena. Questi sintomi subiranno un peggioramento in questa settimana di gravidanza ed anche in quelle successive, non preoccuparti che tutto passerà. Se ti senti nervosa, cerca di allontanare le ansie iscrivendoti ad un corso di yoga e cerca di fare lunghe passeggiate all’aperto: l’effetto dell’aria pulita è un vero toccasana. Con l’ecografia potrai scoprire cosa sta accadendo al piccolo che sta crescendo dentro di te. Per tutti gli altri cambiamenti che avverranno nella settima settimana di gravidanza ti consiglio la lettura di questo articolo.

Focus sui cambiamenti del corpo femminile nella settima settimana di gravidanza

Alcune donne, giunte alla 7 settimane di gravidanza, iniziano ad ingrassare gradualmente e a prendere peso, invece altre tendono a perderlo a causa delle nausee gravidiche mattutine. Molti cibi vi faranno stare male al solo odore anche quelli che prima amavate come il caffè al risveglio. L’appetito, per questo motivo, potrebbe calare ma ricordatevi che è comunque importante curare la vostra alimentazione fin da subito per scongiurare che possano sorgere pericolose malformazioni al bambino. Le proteine e le fonti di acido folico devono essere una costante della vostra alimentazione.

Leggi anche: Si può mangiare il peperoncino in gravidanza?

Cosa accade nella settima settimana di gravidanza

Per i problemi legati alla toxoplasmosi sarà necessario cuocere la carne ed il pesce ed evitare di mangiare insaccati che non siano cotti. Anche al ristorante ordinate piatti di carne ben cotti ed evitate preparazioni al sangue e salse non cotte come la maionese. Ricordati di bere almeno 1,5 litri d’acqua al giorno per contribuire alla giusta osmolarità del liquido amniotico. Se la cosa ti risulta difficile puoi aiutarti con thè e tisane del gusto che preferisci. Per evitare carenze di calcio, visto che questa è la settimana in cui le gemme dentali e lo scheletro inizia la calcificazione, puoi optare per la scelta di un’acqua leggermente calcica. A causa dell’aumento della frequenza cardiaca potresti soffrire di ipersudorazione che riguarderà le mani ed il corpo in generale. Il seno inizia ad ingrossarsi e a fare male a causa dello sviluppo delle ghiandole mammarie e dei tubuli lattiferi. Se soffri di acidità di stomaco ricordati di seguire dei piccoli consigli come evitare bevande a base di caffeina e coricarti subito dopo cena.

Cosa avviene al bambino nella 7 settimana di gravidanza?

Cosa accade al bambino nella settima settimana di gravidanza?Per quanto riguarda i cambiamenti al bambino c’è da dire che il processo di embriogenesi si arresta in questa settimana: non si parlerà di embrione ma di feto. La sua crescita, rapida e graduale, porterà al feto ad assumere dimensioni comprese tra 1,8 e 2,2 centimetri e pesa circa 2 grammi; dimensioni che raddoppieranno già fino alla fine della settimana. La placenta inizia a formarsi alla fine di questa testa è più grande delle altre parti del corpo ed è molto sporgente; i gomiti e le dita dei piedi diventano più distinguibili anche se le dita sono saldate tra di loro. In questa fase il piccolo presenta una codina che sporge dalla zona del coccige. Le orecchie e l’apparato vestibolare iniziano a svilupparsi. L’addome e il torace sono già formati e pian piano gli organi interni iniziano a maturare e perfezionarsi completando lentamente il loro sviluppo: in particolare i polmoni hanno iniziato a svilupparsi ed il cuore, già diviso in quattro cavità, batte con forza. In questa fase della gestazione il bambino fluttua nel liquido amniotico ed il cordone ombelicale è cresciuto in lunghezza e spessore. Nonostante il bambino si muova molto, in questa settimana è difficile percepire i suoi movimenti perché è troppo piccolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *