Sintomi da gravidanza: primi segni del concepimento, sono incinta?

Ritrovarsi in dolce attesa è un momento emozionante e prezioso per la crescita di vita di una donna. Per 9 lunghi mesi, infatti, il corpo femminile è sottoposto a continui cambiamenti ed evoluzioni che porteranno ad affrontare un momento speciale ed indimenticabile che si concluderà con l’arrivo del tanto desiderato bambino. Ma quali sono i sintomi da gravidanza? Quali segnali manda il nostro corpo? Come facciamo a riconoscerli? A questa e ad altre domande cercheremo di dare risposta nel corso di questo articolo. Ho preparato per voi neomamme una lista dei segnali più comuni che il corpo ci invia già durante le prime fasi della gestazione e che rappresentano i sintomi più comuni che segnano l’inizio della gravidanza. Si tratta di primissimi segni che il concepimento è avvenuto e che, finalmente, il vostro desiderio di diventare mamme sta per realizzarsi.

Sintomi da gravidanza: primi segni del concepimento

La gravidanza è una condizione del corpo che si manifesta con sintomi ben precisi, essendo caratterizzata dallo stravolgimento quasi totale di tutti i processi fisiologici che avvengono nel corpo femminile. La “colpa” di tutto questo deriva dalle infinite modifiche ormonali cicliche che segnano le varie tappe di questo percorso. di seguito troverete una semplice lista schematica dei sintomi da gravidanza che vi aiuteranno a capire se il concepimento è avvenuto e se tra nove mesi potrete stringere tra le braccia il vostro piccolo.

  • Assenza del ciclo mestruale. L’assenza del ciclo mestruale è il primo sintomo che il concepimento è avvenuto. Se il ciclo tarda ad arrivare acquistate un test di gravidanza ed eseguitelo. L’amenorrea è la prima avvisaglia utile a farvi sospettare un concepimento, soprattutto se le vostre mestruazioni sono sempre state regolari. Tuttavia, possono esistere dei “falsi cliclo” ovvero quelle che in gergo medico vengono chiamate perdite da impianto oppure il ritardo è causato da un semplice scompenso ormonale in caso di test negativo; 
  • Nausea. Durante le prime settimane di gravidanza la nausea potrebbe accompagnare le vostre mattine e spesso è accompagnata dal vomito. La nausea è un fenomeno del tutto normale che non deve destare allarmismi. Se desiderate un bambino questo è sicuramente un segnale che forse tutto è andato bene, soprattutto se non avete mai sofferto di questo disturbo;

Leggi anche: Dieta per donne incinte, cosa mangiare in gravidanza

  • Urinazione frequente. Il bisogno continuo ed impellente di andare in bagno può essere un segnale importante. Ciò è determinato dall’ingrandimento lento e progressivo dell’utero che esercita una maggiore pressione sulla vescica. Inoltre, anche i cambiamenti ormonali (aumento del progesterone) che si verificano nelle primissime fasi della gravidanza possono avere un effetto sulla diuresi. Attenzione a non confondere questo segnale con un infezione alle vie urinarie (cistite) perché in quel caso va curata onde evitare problemi;
  • Variazione dell’aspetto del seno. La tensione ed il sentirsi il seno pieno è un segnale di cui dice di soffrire una donna su tre. Il seno infatti, ed in particolare le sue ghiandole mammarie, sono molto sensibili ai cambiamenti ormonali in quando esse pian piano si preparano all’allattamento dei mesi successivi. Anche in questo caso è il progestrone il responsabile di tutto ciò che nel corso della gravidanza aumenta di circa 6-8 volte rispetto ai livelli basali. Il capezzoli inoltre iniziano ad ingrossarsi ed essere molto sensibili al tatto;
  • Voglie alimentari. Un classico dei sintomi da gravidanza è il provare un forte desiderio per un determinato cibo che sia esso dolce, salato o particolarmente speziato. Ciò è il frutto dell’aumento della sensibilità a vari livelli. Soddisfate tutte le vostre voglie;
  • Sensibilità agli odori forti. In gravidanza tutti i sensi di affinano a causa del cambiamento ormonale, secondo gli esperti infatti la “colpa” è da ricondurre agli estrogeni che stanno costellando il corpo femminile. Pertanto, da un giorno all’altro anche il profumo che normalmente usate potrebbe darvi fastidio, tranquille è normale anche questo;
  • Dolori alle gambe e ai piedi. Gli inizi della gravidanza possono essere accompagnati da crampi e dolori agli arti inferiori. Questo è provocato dall’effetto che ha il progesterone sulla muscolatura liscia delle vene. Inoltre, si ha anche un cambiamento nel modo in cui il nostro organismo metabolizza il calcio e il magnesio, utili per il benessere di ossa e muscoli, durante la gestazione; 
  • Mal di testa. Frequenti mal di testa potranno accompagnare le vostre giornate. Sono causati dal repentino aumento degli ormoni, dalla pressione che l’ipofisi esercita nella cavità cranica e dall’aumento della pressione sanguigna in generale. Attenzione ad assumere farmaci senza il consiglio del medico, se aspettate un bambino dobbiamo proteggerlo da possibili effetti collaterali; 

Eccovi quindi elencati quali sono i sintomi da gravidanza più frequenti che si possono manifestare. Tenete presente che ogni donna è diversa da un’altra e le avvisaglie possono ovviamente variare ed essere strettamente personali. Con molta probabilità è possibile che esse si presentino tutte insieme, come anche è possibile essere incinte e non avere nessuno di questi segnali.
Ricordatevi sempre che il modo migliore per confermare una dolce attesa è effettuare un test di gravidanza che potrete acquistare in farmacia. In commercio esistono test con un’elevata affidabilità. Infine, suggeriamo comunque di effettuare un dosaggio dell’ormone beta-hcg per scongiurare un eventuale gravidanza extrauterina.

Vai già via? Per approfondire leggi i nostri articoli sulle settimane di gravidanza e quelli generali sulla gestazione: troverai consigli pratici e risposte alle tue domande!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *