Culle neonati: quale scegliere?

La scelta della culla, come per tutti gli strumenti dedicati al bambino, non deve essere né casuale né superficiale trattandosi di uno strumento che userà per diversi anni. Il neonato dopo i nove mesi di gravidanza fatti di pace e tranquillità viene improvvisamente catapultato nel mondo degli umani, ciò che noi possiamo offrirgli è allora innanzitutto sicurezza e serenità; soprattutto nei suoi primi mesi di vita.
La selezione della culla è così importante da trovare un riscontro anche nella legge italiana.

Se oltre a cercare notizie sulle culle per i neonatisiete interessati a tutto ciò che riguarda i più piccini, vi consigliamo di leggere gli articoli della sezione bambini di Tutto Donna. Pubblichiamo quotidianamente consigli e guide per mamme e papà desiderosi di informarsi sui principali problemi e sulle opportunità che la nascita riserva loro.

Culle neonati: come e quali scegliere?

Secondo le attuali norme infatti essa deve possedere delle precise caratteriste:
  • Dimensioni: la culla deve essere abbastanza grande da permette il facile posizionamento del bambino, che non deve assolutamente incastrarsi a causa dei pochi spazi;
  • Tutti gli spigoli devono essere smussati e i possibili fori presenti non devono permettere l’inserimento delle dita e delle braccia del bambino;
  • La distanza tra materassino e confine della culla deve essere tale da non permettere un’eventuale caduta del piccolo, soprattutto quando il piccolo inizia ad alzarsi in piedi;
  • I materiali utilizzati per decorarla e dipingerla non devono essere tossici, nessuna parte deve essere asportabile e non devono esserci decorazioni staccabili.

Cos’altro è di forte aiuto per il nostro nuovo arrivato? Senz’altro il sistema di areazione. Il bambino ha bisogno di respirare bene, per questo motivo molti supplementi tessili non dovrebbero essere presenti all’interno delle culle. Essi sono belli da vedere ma in realtà sono solo un ostacolo al passaggio dell’aria. Ovviamente più una culla sarà spaziosa più l’areazione sarà facilitata.

Leggi anche: Migliore marsupio per il vostro bambino

Un altro elemento davvero utile sia al bambino sia ai genitori è l’effetto dondolo. Il piccolo è stato dondolato per 9 mesi nella pancia della mamma ed avvolto nel liquido amniotico, quindi riprovare, almeno in parte, questa sensazione gli permetterà di trovare più facilmente la quiete e il rilassamento necessario per i suoi riposini.

Culle neonati: unire sicurezza e design

Uno dei momenti più divertenti per le mamme riguarda le compere per il bimbo in arrivo: culle, passeggini, tutine, bavette. Ogni genitore vorrebbe dare il meglio e offrire sicurezza e bellezza al nuovo arrivato.
È possibile unire sicurezza e design? Assolutamente si! Attualmente sono presenti infinite marche che offrono culle sicure, innovative e belle. Oggi vi consigliamo in particolare tre marche, che sicuramente saranno in grado di soddisfare i vostri standard:
  • La nuova culla Chicco. Da quanto è uscita moltissime mamme sono corse a comprarla e ne sono poi rimaste molto soddisfatte. La nuova culla Chicco permette ai genitori di dormire quasi insieme al loro bambino. Lo scopo della culla è infatti quello di essere attaccata direttamente al letto di mamma e papà. Quest’ultimi non dovranno quindi neanche più alzarsi per la poppata notturna o per il risveglio del bambino;
  • Le culle Picci. La marca Picci è sul mercato da tantissimi anni, e come sempre soddisfa anche i gusti più difficili.  Tutte le sue linee sono sicure e eleganti e forniscono alla culla un aspetto fiabesco. Con pizzi e merletti renderete la stanza del vostro piccolo davvero splendida;
  • Le culle Ikea. Se giustamente siete invece in vena di risparmio, potete optare per le culle Ikea: belle, sicure e dai prezzi leggermente più bassi e si adattano ad ogni tipo di arredamento. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *