19 settimane di gravidanza: tutti i cambiamenti giorno dopo giorno

La diciannovesima settimana di gestazione rientra nel quinto mese di gravidanza, periodo in cui vi sentite molto energiche e d’umore positivo. Il bambino fa sentire continuamente la sua presenza essendo molto irrequieto ed instancabile. Questo infatti potrebbe minare anche la vostra tranquillità nei riposini quotidiani e durante la notte. Continuano i cambiamenti nel corpo della madre nel corso delle 19 settimane di gravidanza ed in parallelo quelle nel corpo del bambino. Il vostro corpo si sta velocemente trasformando e bisogna accettare i cambiamenti che stanno avvenendo. Questo è il momento per prendersi cura di se stessa e lasciarsi alle spalle i momenti più brutti legati alle nausee frequenti e i disturbi di acidità di stomaco. Seguite un alimentazione sana ed equilibrata integrandola eventualmente con degli integratori alimentari. Questo è un periodo è il più adatto per iscriversi ad un corso preparto ed imparare gli esercizi di controllo della respirazione. Cosa accade alla mamma nella 19 settimana? Quali modifiche riguardano il bambino?

Cambiamenti al corpo femminile nella diciannovesima settimana

La diciannovesima settimana di gravidanza sarà ricordata per i problemi circolatori di cui la maggior parte delle donne soffre. Infatti, sarà assolutamente normale soffrire di disfunzioni pressorie (ipotensione posturale) in quanto circa il 25% del volume ematico si concentra nella zona del ventre “impoverendo” il cervello e provocando fastidiosi giramenti di testa. Qualora dovreste soffrire di questo disturbo basterà stendervi sul letto con le gambe alzate rialzandovi molto lentamente, in questo modo la situazione ritornerà normale in poco tempo. Inoltre, è possibile soffrire di anemia a causa delle perdite di sangue dei mesi precedenti ma anche dall’aumento del fabbisogno di globuli rossi richiesto dal piccolo che necessita di ossigeno per la sua crescita. Sono frequenti anche episodi di dispnea (fame d’ossigeno), cefalea e vertigini che sono da collegare alle alterazioni pressorie. Potreste soffrire di una maggiore sudorazione in seguito all’aumentata circolazione sanguigna. Frequenti sono anche le anche le secrezioni vaginali bianche che possono aumentare.

Leggi anche: Perdite bianche in gravidanza 

Diciannovesima settimana di gravidanzaAlcune donne lamentano episodi di naso congestionato e raffreddore frequente. Le gestanti possono avvertire un dolore del legamento rotondo, che si irradia nel ventre, sui fianchi, ma può anche interessare l’inguine, un sintomo legato ai cambiamenti che coinvolgono il corpo della donna. Sul viso possono comparire delle antiestetiche macchie cutanee, il cloasma, causato dalla reazione di fotosensibilizzazione degli estrogeni con i raggi UV ed anche i capelli e i capezzoli possono scurirsi. Se è vero che è presto per pensare al momento del parto, non sottovalutare l’idea di giocare d’anticipo ad esempio iscrivendoti ad un corso di yoga per gestanti.

Come cresce il bambino nella 19 settimana di gravidanza


Lo sviluppo del bambino durante la 19 settimana di gravidanza subisce una straordinaria impennata: gli organi e gli apparati si specializzano pian piano sia a livello funzionale che morfologico. I movimenti del piccolo sono più frequenti tali da attirare maggiormente l’attenzione della madre. Assume particolare importanza il contatto diretto con il piccolo attraverso l’aptonomia, ovvero entrare in contatto con il piccolo attraverso particolari massaggi. Anche se sembra molto attivo il piccolo in questo periodo continua a dormire almeno venti ore al giorno, questo perché il sonno è fondamentale al corretto sviluppo all’interno dell’utero. Il feto misura circa 17 centimetri, adesso viene misurato dalla testa alla punta del piede, e pesa circa 200 grammi. Lo scheletro si indurisce ed i muscoli si rafforzano, riesce a mettersi il pollice in bocca e i calci sono più energici. Se è una femmina le ovaie sono piene di follicoli primordiali che inizieranno a maturare molto più tardi con l’arrivo della prima mestruazione (menarca). Si sviluppa il sistema sensoriale, quello immunitario e quello nervoso. Infatti, iniziano a specializzarsi le aree che sovrintendono i cinque sensi, in particolare il piccolo comincia a percepire più chiaramente i suoni fuori dell’utero e si muove per scoprire ciò che lo circonda. Il corpo del bambino alla 19 settimana è cosparso di lanuggine, ovvero una sottilissima peluria che rimarrà fino a poche settimane prima del parto. Le radici dei denti iniziano a formarsi e ad immagazzinare calcio. Per questo motivo è bene evitare pericolose carenze di questo minerale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *