18 settimane di gravidanza: tutti i cambiamenti della mamma e del bambino

La diciottesima settimana coincide con l’inizio di una fase importante della gravidanza. Siamo giunte al quinto mese di gravidanza, che inizia a 17 settimane e 5 giorni e termina a 21 settimane e 6 giorni. Le modifiche del vostro corpo sono molto repentine e visibili: la pancia inizia ad ingrandirsi e a farsi davvero notare, l’appetito aumenta, la crescita fetale subisce un’accelerazione e le nausee iniziano pian piano a scomparire. Il vostro umore è decisamente migliore, vi sentite bene e vi state preparando con serenità al grande giorno. Iniziate già a pensare alla culletta, al passeggino e alla cameretta per il vostro bambino: volete che tutto sia perfetto per accogliere il piccolo che arriverà. La paura di far male al bambino in qualche modo è molto forte, pertanto è bene sapere a priori se vi sono atteggiamenti scorretti da non assumere. Oggi cercheremo di capire cosa accade alla mamma durante la 18 settimana di gestazione e cosa al bambino. Inoltre, vi illustreremo cosa è meglio fare o non fare in questa fase durante questo periodo.

Come cambia il corpo della futura mamma a 18 settimane di gravidanza

La diciottesima settimana di gravidanza corrisponde al quinto mese, ovvero al mese in cui finalmente il vostro bambino inizierà a farsi sentire muovendo qualche colpettino. Le nausee stanno ormai volgendo al termine ed i senso della fame si fa sempre di più sentire. In questa fase può capitare di svegliarsi di notte a mangiare: cercate di soddisfare le voglie senza esagerare. In questo periodo diventa inoltre ancor più fondamentale prestare attenzione alla dieta, in quanto potrebbero presentarsi una serie di problemi legati agli alti livelli di progesterone come vene varicose, capillari in evidenza ed emorroidi. In questi casi può essere utile mangiare frutta di colore viola o rossa in quanto ricca di flavonoidi ed antociani che sono vasoprotettrici.

Leggi anche: Falso ciclo cos’è?

Diciotto settimane di gravidanzaEvitate di dimagrire bruscamente e di riprendere peso facilmente in quanto questo favorisce la comparsa di smagliature. È giunto il momento di acquistare dell’olio di mandorle dolci per idratare la pelle. Applicatelo su tutto il corpo: pancia, seno, gambe, glutei. Tuttavia è sempre importante alimentarsi in maniera corretta, proprio per non avere carenze nutrizionali ed interferire con lo sviluppo fetale. Se il procedere della gravidanza va avanti senza alcun problema, potreste unire ad una dieta sana ed equilibrata anche una leggerissima attività fisica come passeggiate tranquille all’aperto. La forte emozione, dovuta ai livelli di adrenalina che si vengono liberati, potrebbe portarvi ad una leggera insonnia associata anche ai movimenti repentini del piccolo che iniziano a farsi sentire soprattutto nelle ore notturne. Durante la diciottesima settimana subisce grandi trasformazioni anche il vostro sistema cardiocircolatorio, il cuore pompa più sangue per rifornire il vostro corpo dell’ossigeno e dei nutrienti necessari. Questo fa aumentare anche la sudorazione corporea, che è da considerarsi del tutto normale. In questa fase sono frequenti le perdite bianche in gravidanza, che hanno una significatività clinica ben precisa ovvero quella di proteggere il feto in accrescimento. Anche lo stomaco potrebbe subire qualche piccola minaccia a causa della pressione esercitata dall’addome, questo non ha nulla da condividere con i problemi legati all’indigestione di qualche alimento in particolare. Stesso discorso vale per il sistema immunitario che potrebbe subire l’attacco di agenti patogeni e farvi venire un raffreddore, nulla di preoccupante la situazione è del tutto normale. Dalla 18 settimana anche la vostra sessualità riceverà una bella svolta; i rapporti sessuali potranno riprendere in quanto i rischi di un aborto sono abbastanza bassi.

18 settimane di gravidanza: lo sviluppo del bambino

Dalla diciottesima settimana il bambino inizierà ad essere fisicamente ben presente, esso misurerà dalla testa ai piedi dai 12 ai 14 cm, per circa 150-200 di peso. La crescita è molto rapida: le ossa si sono ben consolidate, i piedi e le mani si sono formati, i polpastrelli hanno le impronte digitali ben definite. Il sesso del bambino può essere definito grazie ad un’ecografia: se aspettate una femminuccia i suoi organi genitali sono formati: utero, vagina, tube di Falloppio e le ovaie. Discorso analogo per i maschietti il pene e i testicoli sono ben formati e distinti.
In questo periodo è importante effettuare un’ecografia di controllo, poiché è proprio in questo momento che possono essere scoperte delle anomalie. I reni iniziano a funzionare come anche le papille gustative si stanno affinando. Essendoci ancora molto spazio all’interno dell’utero il vostro piccolo si divertirà a muoversi e a spaziare il più possibile rendendovi partecipe con piccoli colpetti dei sui movimenti. Dalla diciottesima settimana il bambino diventa inoltre più sensibile ai suoni, se volete condividere con lui musica o dolci parole questo è il momento adatto. 

Probabilmente le donne che sono alla prima gravidanza vivranno questo periodo con qualche ansia in più, proprio perché non sanno a cosa porteranno tutte le modifiche che si susseguono giorno dopo giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *